Sabato 10 Dicembre 2016 | 19:28

Delrio Ministro: subito al lavoro al fianco di cantone

La promessa: lavorare contro la corruzione al fianco del presidente dell'autorità anti-corruzione

Delrio Ministro: subito al lavoro al fianco di cantone

Graziano Delrio è ufficialmente ministro delle Infrastrutture. L'ex sottosegretario ha giurato, stamattina, nelle mani del capo dello Stato Sergio Mattarella. Presenti al giuramento di Delrio anche la moglie e quattro dei nove figli, che sono arrivati a piedi al Quirinale. Prima i ringraziamenti al braccio destro di sempre, sin dai tempi dell'Anci, il presidente del Consiglio Matteo Renzi, lo stesso che gli ha offerto l'incarico. Poi la promessa agli italiani che, secondo il neoministro, hanno bisogno di tante opere e di vedere le cose procedere, fatte bene e discusse insieme con la massima trasparenza. Già in mattinata Delrio ha sentito al telefono il presidente dell'autorità anti-corruzione Raffele Cantone, per rinsaldare l'asse su sicurezza e trasparenza per Expo, Mose e le grandi opere finite nel ciclone degli scandali. Restano ora, dopo l'avvicendamento, da coprire due caselle: il sottosegretario alla presidenza del Consiglio e il ministro delle Regioni, ciò che il premier, in effetti, ha offerto al Nuovo Centrodestra. Ma il partito di Angelino Alfano è ancora alle prese con una serrata discussione interna per via della questione del portafoglio del ministero e delle tensioni con Renzi, ancora, per la gestione del rimpastino. Almeno tutti però sono d'accordo su una cosa, secondo fonti di governo: le caselle andranno tutte a posto, ma ormai se ne parlerà dopo Pasqua.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche