Lunedì 25 Settembre 2017 | 11:45

CARPI, PRIMO TEST DA CAPOLISTA

I biancorossi alle 15 in campo a Cremona per difendere il primato solitario contro una delle possibili big del campionato. Calabro deve scegliere fra Concas e Malcore in attacco

CARPI, PRIMO TEST DA CAPOLISTA

Un primato da difendere e un tabù da sfatare. Il Carpi mette in gioco il primo posto in solitaria alle ore 15 allo Zini di Cremona, stadio che nella sua storia non ha mai violato. Sono infatti in tutto 8 i precedenti sul campo lombardo, dal 1938 a oggi, e mai il Carpi ha portato a casa un successo, dovendosi accontentare di appena 2 pareggi. Oggi sarà un'altra storia e sul campo si attende una gara da battaglia. I biancorossi di Calabro e i grigiorossi di Tesser hanno infatti iniziato alla grande la stagione. Il Carpi è ancora a punteggio pieno e ha la porta involata, la squadra lombarda, dopo aver centrato un ritorno in B atteso 11 anni, ha ceduto al debutto a Parma, rifilando poi 7 reti ad Avellino e Pro Vercelli. Il Carpi si presenta allo Zini con un paio di assenze pesanti come quelle di Nzola, ancora squalificato, Bittante e Manconi infortunati. Calabro non farà turnover, nemmeno in ottica della gara di martedì sera in casa col Foggia. Nel 3-5-2 davanti al recuperato Colombi sono confermati Sabbione, Poli e Ligi. In mezzo al campo Jelenic e Pasciuti agiranno sugli esterni, mentre Mbaye sarà affiancato da Verna e Saber nel cuore della mediana. In attacco Concas è favorito su Malcore per affiancare Mbakogu. L'appuntamento è per le 17 su Tv Qui per la diretta del dopo gara con le interviste ai protagonisti di Cremonese-Carpi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche