Mercoledì 26 Settembre 2018 | 07:24

BOMBA RITROVATA IN APPENNINO, MONTECRETO E RONCOSCAGLIA VERRANNO EVACUATI

Lunedì 21 novembre l'ordigno sarà recuperato e fatto brillare a Zocca

BOMBA RITROVATA IN APPENNINO, MONTECRETO E RONCOSCAGLIA VERRANNO EVACUATI

Due paesi e centinaia di persone evacuate per il recupero di un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale. E' quello che succederà lunedì a Montecreto e Roncoscaglia di Sestola, i due centri abitati interessati dall'evento che si trovano all'interno del raggio di sicurezza stabilito dalla legge per questo tipo d'interventi. La bomba, ritrovata il 16 ottobre sul percorso che porta a "Passo del Lupo", verrà recuperata dagli addetti dell'esercito, caricata su un mezzo e trasportata fino a Zocca dove sarà fatta brillare in una cava. Intanto i residenti nei due paesi interessati dall'evacuazione si trasferiranno temporaneamente nel palazzetto dello sport di Sestola, allestito per l'occasione dai volontari della Protezione Civile e del 118. Le operazioni dovrebbero occupare tutta la mattinata per concludersi, poi, nel primissimo pomeriggio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche