Venerdì 09 Dicembre 2016 | 08:40

ATTENTATO AL CIRCOLO DEL PD DELLA MADONNINA

Due bombole di gas sono state fatte esplodere all’alba davanti all’ingresso sul retro della sezione di via Florenzi, sul posto rinvenuto anche un cartello contro il partito: indaga la Digos. E giovedì arriva Renzi

MADONNINA: ATTENTATO ALLA SEDE DEL PD

Un boato all’alba. Poi, subito dopo, un altro. Erano circa le 5,20 del mattino quando due bombole a gas sono state fatte esplodere davanti all’ingresso sul retro del circolo Pd della Madonnina, proprio di fianco alla Polisportiva del quartiere. Gli agenti della Digos ne hanno recuperato i resti a pochi metri di distanza, questa mattina: si tratta di bombole da campeggio. Un vero e proprio attentato, nella settimana che, giovedì, vedrà il premier Matteo Renzi a Modena per partecipare alla Festa provinciale dell’Unità di Ponte Alto. L’esplosione ha innescato un incendio, presto domato dai Vigili del Fuoco, allertati dai residenti della zona. Oltre alle bombole, sempre di fianco all’ingresso preso di mira, gli inquirenti hanno trovato un cartello con una scritta rivolta contro il Partito democratico: “Civati… Il Pd fa il botto”. Non si tratta del primo attacco, a Modena, nei confronti del partito.

L’esplosione delle bombole ha provocato danni all’ingresso del circolo, mentre le stanze all’interno sono state toccate dall’attacco in modo marginale. L’area è dotata di telecamere di videosorveglianza, ma è da verificare se gli apparecchi inquadrano il punto dove si è consumato l’attentato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche