Venerdì 09 Dicembre 2016 | 16:20

UBRIACO GUIDA A ZIG ZAG: SCATTA LA DENUNCIA E IL SEQUESTRO DELL'AUTO

Marocchino di 44 annni fermato dalla Polizia Municipale nei pressi della Stazione piccola con un tasso alcolico cinque volte superiore al consentito

UBRIACO GUIDAVA A ZIG ZAG: DENUNCIA E AUTO SEQUESTRATA

Era talmente ubriaco da non riuscire più a guidare diritto e per questo è stato fermato da una pattuglia della Polizia Municipale di Modena in servizio su via Vignolese, nei pressi della Stazione piccola. È accaduto poco prima delle 3 del mattino di lunedì 22 agosto: gli agenti hanno notato l’auto, una Citroen C1 rossa che procedeva a zig zag e hanno intimato l’alt all’autista che si è fermato nel bel mezzo dell’incrocio con via Cucchiari. L’uomo alla guida, A.L., 44 anni di origine marocchina e residente in provincia di Modena, proprietario dell’auto e in possesso di patente italiana, è stato sottoposto all’alcoltest al quale è risultato positivo con un grado alcolico nel sangue di 2,52, cinque volte il limite consentito che è di 0,5. Come lui è risultato ubriaco anche il passeggero, H.A., 38 anni, anche lui di origine marocchina e residente nel modenese.

La Municipale ha quindi immediatamente disposto il sequestro del mezzo ai fini della confisca. L’auto è stata portata al deposito con il carro attrezzi perché i due uomini si sono rifiutati di chiamare qualcuno che potesse prenderla in custodia e si sono allontanati a piedi.

Il conducente è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e gli è stata ritirata la patente ai fini della sospensione la cui durata sarà definita dall’Autorità giudiziaria che stabilirà anche l’importo dell’ammenda, comunque del valore di diverse migliaia di euro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche