Mercoledì 07 Dicembre 2016 | 13:25

SPACCIO DI DROGA, ARRESTATI DUE EXTRACOMUNITARI A VIGNOLA E MARANELLO

I carabinieri hanno colto sul fatto uno spacciatore tunisino che vendeva hashish ed un albanese già espulso, con divieto di rientro, nel 2009 per il medesimo reato

SPACCIATORE MINORENNE ARRESTATO A SASSUOLO

Due arresti, entrambi per motivi riconducibili allo spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati effettuati nelle ultime ore dai carabinieri. A Vignola, nella notte, è stato fermato un tunisino di 43 anni residente a Spilamberto che stava vendendo hashish ad un marocchino. Dai successivi controlli, inoltre, è emerso che l'uomo nascondeva 11 dosi della sostanza in una siepe nelle vicinanze in via Nazario Sauro. A Maranello nei pressi della stazione, invece, durante una serie di normali controlli è stato fermato un albanese che era stato espulso dall'Italia nel 2009, con divieto di rientro fino a novembre 2019, per spaccio di stupefacenti. Per lui è scattato anche l'ordine di custodia cautelare e dovrà scontare sei mesi di carcere.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche