Giovedì 08 Dicembre 2016 | 16:59

RUMENO PICCHIA CONNAZIONALE E GLI RUBA L’AUTO

Castelfranco: lite fra due ventenni. L’aggressore esigeva il pagamento di un debito da 2mila euro

RUMENO PICCHIA CONNAZIONALE E GLI RUBA L’AUTO

Un conoscente gli doveva 2mila euro e, visto che il debito non veniva saldato, lui ha deciso di farsi giustizia da sé: prima lo ha picchiato, poi gli ha rubato l’auto. Protagonisti della vicenda due ventenni rumeni, entrambi senza precedenti.

Tutto è successo nella notte tra lunedì 6 giugno e martedì 7 giugno a Castelfranco, dove risiede il presunto debitore. Quando questi è rientrato a casa, verso l’una, ad attenderlo c’era l’altro ragazzo. Tra i due è scoppiata una lite, ben presto sfociata in calci e pugni. Ad avere la meglio il presunto creditore, che dopo l’aggressione è scappato via a bordo della Audi A6 vecchio modello di proprietà del connazionale, vettura circa di pari valore rispetto al credito oggetto della discordia.

Il ragazzo aggredito ha subito sporto denuncia ai Carabinieri, che nel pomeriggio di ieri hanno rintracciato l’aggressore a Sassuolo, Comune dove ha la residenza. Il giovane è stato denunciato per rapina e l’auto è stata restituita al legittimo proprietario.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche