Lunedì 05 Dicembre 2016 | 09:27

GIRO D’ITALIA, PASSA LA CORSA: ATTENZIONE ALLA VIABILITÀ

Mercoledì 18 maggio il via da piazza Roma, dove sarà allestito il Villaggio aperto al pubblico. Già dal giorno prima divieti di sosta e di transito in centro storico

GIRO D’ITALIA, PASSA LA CORSA: ATTENZIONE ALLA VIABILITÀ

Mercoledì 18 maggio piazza Roma a Modena sarà la cornice della fase preparatoria della partenza dell’undicesima tappa del Giro d’Italia che il giorno prima approda in territorio modenese con l’arrivo in programma a Sestola. In piazza Roma verrà allestito il Villaggio rosa, aperto al pubblico dalle 9.30, mentre la partenza della corsa è in programma alle 11.45, direzione Asolo in Veneto.

I corridori, che sfileranno nel centro cittadino passando per via Farini, girando a sinistra sulla via Emilia e poi in via Ciro Menotti per attraversare il cavalcavia e dirigersi verso Nonantola, saranno preceduti dalla carovana dei mezzi pubblicitari e le strade interessate dal passaggio della corsa verranno chiuse al traffico almeno un’ora prima del via. Non ci saranno ripercussioni sulla viabilità dell’anello della tangenziale (l’unica uscita chiusa sarà la 6), mentre per le vie Val di Taro e Caruso, che non hanno vie d’uscita alternative, è prevista una specifica comunicazione ai residenti per la regolamentazione degli attraversamenti in caso di necessità durante la chiusura della strada.

L’interruzione del traffico almeno un’ora prima del passaggio della corsa varrà anche per le strade provinciali percorse il giorno precedente nella tappa di montagna e nel tragitto di mercoledì che, dopo Nonantola, prevede il passaggio da Ravarino, Camposanto e Finale Emilia per entrare nel ferrarese a Bondeno.

Già da martedì 17 maggio, però, in città sono previsti divieti di sosta e di transito in alcune aree del centro per consentire l’allestimento del Villaggio in piazza Roma.

Dalle 14 di martedì, infatti, e fino alle 18 di mercoledì sarà vietata la sosta davanti al PalaMolza per riservarla alla Carovana del Giro, in corso Canalgrande (dal civico 111 fino ai Giardini pubblici), in corso Vittorio Emanuele, in via 3 Febbraio, in piazzale San Domenico e in via Belle Arti, in via Caduti in Guerra fino all’intersezione con via San Giovanni del Cantone e in tutta via San Giovanni del Cantone.

Per gli hotel di corso Vittorio Emanuele, dove sarà anche vietato il transito (come in via 3 Febbraio, in piazzale San Domenico, in via Belle Arti e in corso Accademia), saranno previsti parcheggi gratuiti in zona Tempio.

Nei prossimi giorni saranno diffusi volantini ai residenti in centro storico nell’area di piazza Roma, alle attività e ai residenti sul tracciato del percorso cittadino e in zona Torrazzi. Saranno diffusi anche suggerimenti per la viabilità alternativa, mentre Seta fornirà informazioni sulle modifiche alle linee urbane ed extraurbane.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche