Venerdì 09 Dicembre 2016 | 20:18

SASSUOLO, LA POLIZIA MUNICIPALE SALVA UNA DONNA SVENUTA IN MACCHINA

La donna, classe 1978, aveva tronco e testa distesi sullo schienale, mani ricurve ed irrigidite ed ecchimosi al labbro inferiore

SASSUOLO, LA POLIZIA MUNICIPALE SALVA UNA DONNA SVENUTA IN MACCHINA

Un intervento ai limiti del cinematografico da parte della Polizia Municipale di Sassuolo che ha salvato la vita ad una donna di 38 anni. Tutto è avvenuto nella serata di martedì 8 marzo quando, alle ore 18 circa, sotto la pioggia battente una pattuglia della Polizia Municipale di Sassuolo ha notato una Fiat Punto bianca sostare in maniera irregolare a margine della rotatoria che divide via Regina Pacis da via Vittime 11 Settembre, con a bordo una persona. Avvicinatisi per chiedere chiarimenti, gli Agenti hanno più volte bussato al finestrino senza mai ricevere risposta; una volta aperta la portiera si sono trovati di fronte ad una donna, A.B classe 1978, italiana, che aveva tronco e testa distesi sullo schienale, mani ricurve ed irrigidite ed ecchimosi al labbro inferiore. La donna respirava ma era incosciente. Constatata la gravità del fatto, gli Agenti hanno immediatamente chiamato il 118 i cui medici, constatato il battito cardiaco, hanno diagnosticato un possibile problema neurologico. Pochi minuti dopo essere stata sdraiata sulla lettiga dell’Autoambulanza, infine, la donna ha ripreso conoscenza senza ricordare nulla di quanto accaduto. La donna è stata trasportata in Ambulanza presso l’Ospedale di Baggiovara per analisi e cure necessarie.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche