Domenica 04 Dicembre 2016 | 15:12

MALTEMPO, PROLUNGATA DI 24 ORE L'ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE

Al ponte Bacchello di Sozzigalli il livello del fiume è a 10,47 metri: situazione sotto controllo. Chiusi diversi ponti in provincia e le scuole a Bastiglia e Bomporto, dove i sindaci avvertono: "Portarsi ai piani alti"

MALTEMPO, LA PROTEZIONE CIVILE: ATTENZIONE AI FIUMI

Aggiornamento ore 17,45 - La Protezione Civile ha prolungato di 24 ore la fase di preallarme a attenzione su tutta l'Emilia-Romagna fino alla mezzanotte di martedì.

La piena del fiume Secchia sta transitando molto lentamente nel territorio del Comune di Modena e nel pomeriggio di lunedì è arrivata nella zona di ponte Bacchello, per ora senza particolari problemi. I livelli a Ponte Alto di Modena nel pomeriggio sono ancora elevati ma hanno smesso di aumentare.
Permane la fase di allarme, scattata nella notte tra domenica e lunedì, nei territori di Modena, Soliera, Carpi, Bastiglia, Campogalliano e Bomporto, così come rimane la fase di preallarme per il fiume Panaro.
A causa dei livelli ancora elevati dei fiumi restano chiusi ponte Alto, ponte dell’Uccellino, ponte di Navicello vecchio e il ponte su via Curtatona nel comune di Modena; ponte Motta a Cavezzo sempre sul Secchia, il ponte di Bomporto sul Panaro, il ponte vecchio di Finale Emilia sulla strada provinciale 10, il ponte di Cà Bianca sempre a Finale Emilia sulla viabilità comunale; dal pomeriggio di lunedì scuole chiuse anche a San Prospero fino a nuova ordinanza.


Aggiornamento ore 15,30 - La piena del Secchia sta transitando nella zona di Bastiglia. A Sozzigalli, al ponte Bacchello, il livello del fiume è intorno ai 10,47 metri. L'acqua sale di circa 6 centimetri all'ora, ma sembra stia andando stabilizzandosi. In montagna ha smesso di piovere e nelle prossime ore è previsto un miglioramento generale della situazione.


A Carpi il passaggio dell’ondata di piena è previsto nel pomeriggio e fino alla tarda serata di oggi. La Provincia di Modena ha chiuso alle ore 12 Ponte Motta tra Carpi e Cavezzo: riaprirà a emergenza finita. Si prevede alle ore 19 la chiusura del ponte di S.Martino Secchia tra Carpi e San Prospero, chiusura che permarrà per tutta la notte: a seguito di questa decisione si consiglia di seguire il percorso alternativo che porta al ponte Bacchello tra Sozzigalli e Sorbara.

Aggiornamento ore 14 - La piena del Secchia è transitata da Ponte Alto tra le 12 30 e le 13, con il livello dell'acqua arrivato a 9,70 metri, una misura al di sotto del livello 3 che si raggiunge a 10 metri di colma e che rappresenterebbe la soglia di criticità più acuta.  Rimane la fase di allarme e restano chiusi ponte vecchio di Navicello, ponte dell'Uccellino e Ponte alto. In città sono chiuse le strade via Stradella, via Cadiane e via Dotta ad Albareto e non sono state evacuate scuole o altre strutture pubbliche. In diverse zone della città le pattuglie della Municipale hanno preventivamente avvertito i cittadini di liberare scantinati e sotterranei come previsto da questo livello di allarme. A causa della piena del Secchia, la Provincia ha invece chiuso il ponte Motta sulla provinciale 468 a Cavezzo e quello di Navicello vecchio sul Panaro a Nonantola, sempre a scopo precauzionale per motivi di sicurezza. La piena del Secchia a Bastiglia, in questo caso a livello 3 di allarme, è prevista a Bastiglia verso le ore 15. Attualmente la corrente nelle vicinanze dei paesi della bassa già colpiti duramente nel gennaio del 2014 è arrivata a 10,44 metri. A causa della piena del Panaro invece, la Provincia ha chiuso il ponte di Bomporto lungo la strada provinciale 1, a scopo precauzionale per motivi di sicurezza.

Aggiornamento ore 10 - Attenzione ai fiumi. L'avvertimento è dell'Agenzia regionale della Protezione Civile. Il passaggio della piena del Secchia è atteso per le ore 12. I sindaci di Bastiglia e Bomporto su Facebook avvertono: "Portarsi ai piani alti.

Aggiornamento ore 9A Bastiglia e Bomporto scuole di ogni ordine e grado chiuse lunedì a scopo precauzionale. La decisione è stata comunicata alle 6. A partire dalle 2 di questa notte chiusi Ponte Alto e Ponte dell'Uccellino, tra Modena e Soliera. Alle 22.24 su Twitter la Polizia Municipale di Modena ha comunicato di aver chiuso la corsia di sorpasso della Modena-Sassuolo a causa degli allagamenti. La preoccupazione principale è data dal vento di scirocco che contribuisce allo scioglimento della neve in montagna, con conseguente ingrossamento dei fiumi.


E' stato di preallarme in tutta la provincia. "Non avvicinarsi agli argini dei corsi d’acqua ed ai ponti, fare attenzione nel percorrere strade montane e in prossimità di fiumi e torrenti, soprattutto di notte, per il rischio di frane e smottamenti", scrive la Protezione Civile. "Al crescere dei livelli idrometrici di Secchia, Panaro e Naviglio si avrà una progressiva chiusura dei ponti da parte della viabilità della Provincia e dei Comuni".

A Bomporto prevista la chiusura dei portoni vinciani, che determinerà un innalzamento dei livelli del Canale Naviglio con progressivo allagamento dell’area dei Prati di San Clemente. I livelli di Secchia e Panaro supereranno i livelli 2, con conseguente apertura dei Centro operativi comunali (Coc) dei Comuni che diventeranno il primo riferimento per i cittadini cui rivolgersi per avere informazioni e aggiornamenti o per segnalare eventuali criticità. Contemporaneamente inizierà il monitoraggio costante da parte dei volontari di protezione civile a partire dai tratti più critici in stretto raccordo con Aipo, i Coc e la Consulta provinciale del volontariato di Protezione civile. Dalle ore 20 è aperto 24 ore su 24 il Centro unificato provinciale di Protezione civile di Marzaglia.



Link utili:

http://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/servizi/allerte-avvisi-protezione-civile/ultimi-avvisi

https://www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=zIyQS9A-wKe8.kxXBaL3BlNXo

http://www.arpa.emr.it/sim/

http://www.comune.modena.it/

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche