Sabato 10 Dicembre 2016 | 19:30

MODENESE ADESCAVA GIOVANI SUI SOCIAL: DENUNCIATO

Finisce nei guai un 48 enne: contattava ragazzini via Facebook con falsi profili

MODENESE ADESCAVA GIOVANI SUI SOCIAL: DENUNCIATO

Triste vicenda per un giovane bolognese di soli 12 anni, adescato via chat da due adulti. Uno dei due lo aveva anche convinto a partecipare ad un incontro e in quel frangente fu proposto al ragazzino un successivo appuntamento che doveva finire con un rapporto intimo. Fortunatamente i genitori hanno letto la chat del figlio, pare con pesanti frasi a sfondo sessuale, segnalando immediatamente il fatto alla Polizia Postale dell’Emilia Romagna. Gli agenti sono presto risaliti alle due persone che avevano contattato il 12enne. Si tratta di un pugliese, da anni residente a Modena, denunciato a piede libero. Il 48enne che non è sposato e lavora come operaio metalmeccanico, ha sulle spalle numerosi precedenti per pornografia minorile e abuso di minori. Sorpresa invece sull'identità della seconda persona, un 24enne veneto, residente a Bologna, capo scout e impegnato nel volontariato. Il padovano è stato arrestato e sottoposto a obbligo di dimora. Il 48enne modenese, attraverso un noto social, ha raggiunto quasi 200 ragazzi tra gli 11 e 15 anni. Con diversi profili falsi, dopo aver conquistato l'amicizia virtuale dei giovani, dialogava via chat, diventando, messaggio dopo messaggio, sempre più insistente in tema di sesso chiedendo anche lo scambio di foto e video espliciti. Gli agenti hanno sottoposto l’uomo a perquisizione domiciliare ed informatica, provvedimento che ha portato al sequestro di materiale informatico utilizzato per contattare le giovani vittime. 

La Polizia Postale dopo questa vicenda sottolinea il pericolo dei giorni nostri: gli adescatori sono sempre più al passo con i tempi. La strategia infatti prevede il contatto attraverso ambienti virtuali, come le chat, che consentono di poter chiacchierare con i minori lontano dal controllo dei genitori, mettendolo al riparo i pedofili dal rischio di essere individuato e fermato. Queste persone talvolta sono più aggiornate delle famiglie sulle nuove tendenze dei giovani nell'utilizzo dei telefonini, oggi divenuti in pratica una sorta di piccolo pc portatile.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche