Sabato 10 Dicembre 2016 | 04:02

CARPI, MINACCIA DI UCCIDERE LA COMPAGNA

Un uomo di 54 anni è stato denunciato per minaccia aggravata e procurato allarme

CARPI, MINACCIA DI UCCIDERE LA COMPAGNA

Con una pistola, risultata poi essere giocattolo, ha minacciato di uccidere la compagna. L’episodio è accaduto la sera del 27 gennaio in via Manicardi a Carpi. A chiamare la Polizia di Stato è stato lo stesso 54 enne dicendo di voler uccidere la propria compagna di 35 anni, precisando anche di avere a disposizione diverse armi da fuoco e munizioni. Nella circostanza, al telefono si sentivano le urla della donna che chiedeva aiuto. Sul posto si sono recate diverse pattuglie del commissariato di carpi, della Questura di Modena e dei carabinieri di Carpi. Alla vista degli poliziotti l’uomo ha estratto una pistola e ha fatto esplodere alcuni colpi di arma da fuoco, prima indirizzando l’arma verso gli agenti giù in strada, poi sparando un colpo all'interno dell’abitazione. A quel punto,  mentre un agente cercava di instaurare un rapporto con il 54 enne, gli altri agenti e i carabinieri hanno fatto irruzione nella palazzina, dopo alcuni tentativi di accedere all'appartamento ed una paziente opera di persuasione gli agenti sono riusciti a convincere l’uomo a desistere e a consegnarsi l'arma. L’uomo, in evidente stato di ebbrezza è stato trasportato d’urgenza all'ospedale. La donna ha raccontato agli agenti che la loro relazione sentimentale era finita, ma aveva accettato di condividere l’appartamento perché l’uomo soffre di gravi disturbi mentali. Nel corso dell’operazione, per motivi di sicurezza, l’intero isolato è stato bloccato impedendo sia l’accesso, sia l’uscita all’esterno da parte dei residenti

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche