Sabato 10 Dicembre 2016 | 02:06

NUOVI FONDI PER L'EMERGENZA FRANE A PAVULLO

Frane in Appennino: via libera ai fondi per i lavori di ripristino nella zona di Pavullo

NUOVI FONDI PER L'EMERGENZA FRANE A PAVULLO

Ammontano a quasi 200mila euro i fondi arrivati in queste settimane al Comune di Pavullo per il ripristino di diverse frane che ancora segnano il territorio e interventi vari di manutenzione. L'ultima tranche ha ricevuto il via libera in questi giorni: si tratta di 50mila euro assegnati dalla Protezione civile regionale per risolvere le due crisi che dall'inverno segnano via Rio Croce, strada comunale che conduce a Monzone a servizio di diverse abitazioni e aziende agricole ma soprattutto fondamentale collegamento tra l'asse della via Giardini e la provinciale 33 che conduce a Polinago. Qui in un primo punto ha ceduto l'intero asse stradale per una lunghezza di 35 metri, con avvallamenti in continuo movimento nei periodi piovosi e quindi a rischio chiusura con l'arrivo dell'inverno. Poco più avanti un altro crollo ha riguardato tutto il versante di valle, che sta sprofondando per circa 30 metri richiedendo operazioni molto più complesse con drenaggi profondi, apporto di nuovo terreno d'appoggio e posizionamento di palancole. Sono già stati appaltati invece i lavori che riguardano a Verica via Cà di Marzo, dove il collasso totale della carreggiata ha imposto da mesi lo stop alla circolazione. Grazie ai 35mila euro messi a disposizione, si punta ad aprire il cantiere subito in autunno. E i lavori continueranno grazie ad altri due stanziamenti da 62mila e da 41mila euro che, provenienti dal fondo per la montagna, serviranno per la manutenzione generale delle strade, la regimazione delle acque e il ripristino dei marciapiedi dal capoluogo alle frazioni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche