Venerdì 02 Dicembre 2016 | 18:57

AVIS: ALLARME PER CHIUSURA CENTRO TRASFUSIONALE DI MODENA

Intanto, questa mattina sono stati presentati i dati sulla raccolta di sangue in provincia

AVIS: ALLARME PER CHIUSURA CENTRO TRASFUSIONALE DI MODENA

La Regione Emilia-Romagna vuole chiudere il centro trasfusionale di Modena e accorpare il servizio con quello di Bologna. L’obiettivo è razionalizzare i costi, ma di cifre sul presunto risparmio non ne sono ancora state fornite. E’ stato questo il tema caldo della conferenza di presentazione dei dati Avis 2015 sulla raccolta di sangue. Con la chiusura del centro del Policlinico non cambierebbe nulla per gli utenti, ma per gli operatori sì. Le sacche con il sangue andrebbero trasportate, anche più volte nello stesso giorno, da Modena e Bologna e, soprattutto, a questo punto si profilano degli esuberi in termini di personale.
Avis e Provincia di Modena sono in pressing sulla Regione per tentare di scongiurare la chiusura.
Intanto, questa mattina l’Avis ha presentato la campagna 2015 di sensibilizzazione: il testimonial è il prignanese campione di motorally Paolo Ceci, vincitore di 14 titoli italiani e due europei.
Nel 2014 le sacche raccolte dall’Avis di Modena sono state oltre 53mila – pari a un quinto del dato regionale –, mentre nei primi mesi del 2015 si sta riscontrato un calo. Nessun allarme, però: si è donato di meno perché molti punti di raccolta sono stati temporaneamente chiusi per lavori di adeguamento.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche