Sabato 10 Dicembre 2016 | 19:31

CANI SEQUESTRATI E UCCISI

Li hanno trovati nei boschi di Prignano

CANI SEQUESTRATI E UCCISI

Ha indignato tutti la storia di questi due cani trovati barbaramente uccisi nei boschi di Prignano, senza un perché. L'episodio risale al 30 marzo scorso, come spiega la polizia municipale, ma è stato reso noto solo ora in seguito alla denuncia lanciata su Facebook dalla proprietaria, che gestisce un maneggio a San Valentino di Castellarano. Da qui improvvisamente i due animali sono spariti, senza particolare allarme all'inizio perché capitava spesso che, in assenza di recinzione, si allontanassero per gioco. Ma questa volta non è stato così, perché i due sono stati ritrovati in un sacco da terriccio con il cranio fracassato nei boschi al confine tra la frazione di Morano e Saltino. Dai risultati dell'autopsia è emerso che i cani, un maremmano di due anni e un cucciolotto di uno, sono rimasti sequestrati per una settimana prima di essere uccisi a bastonate. Di qui la denuncia, ma le speranze di risalire al colpevole si fanno flebili, dopo più di due mesi. In municipio sottolineano che il caso è assolutamente isolato, perché sul territorio non è mai capitato niente del genere. Ed è ciò che assicura anche la gente di Morano, convinta che sia stato qualcuno da fuori ad aver agito così portando qui gli animali già uccisi

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche