Venerdì 09 Dicembre 2016 | 22:15

EXPO, ALLA VIGARANI VIA AGLI SPETTACOLI SERALI

Atteso anche il ministro Martina

EXPO, ALLA VIGARANI VIA AGLI SPETTACOLI SERALI

Si comincia. Ad un mese dall’inaugurazione ufficiale, la Palazzina Vigarani in versione Expo parte con gli appuntamenti serali. E, per l’occasione, a Modena arriva anche il ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina. Questa sera, alle 21, il ministro, insieme al governatore della Regione Bonaccini e al sindaco Muzzarelli inaugurerà il grande palcoscenico all’aperto, sul quale durante tutta l’estate saliranno personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo e, ovviamente della cucina. Sì, perché alla Vigarani, quartier generale modenese dell’Expo, tutto ruota intorno all’enogastronomia. E allora il padrone di casa non può che essere lo chef Massimo Bottura, fresco di medaglia d’argento mondiale agli Oscar della buona tavola. Per i Giardini Ducali, Bottura ha ideato e curerà una rassegna tutta sua, intitolata ‘Vieni a Modena con me’, che lo vedrà sul palco affiancato di volta in volta ad amici intellettuali, cantanti e chef stellati. Lo spazio all’aperto che verrà inaugurato questa sera ospiterà anche proiezioni di film – si comincia domani con il documentario Chasing Ice –, mentre venerdì il primo grande ospite sarà il rapper Frankie Hi-Energie che terrà un show con la chef Sarah Bonsague. Sabato sera sarà la volta di Valerio Massimo Manfredi, domenica arriveranno i turisti per caso Susy Blady e Patrizio Roversi e la prossima settimana si proseguirà con Corrado Augias e il Festival Jazz. A luglio e agosto la Palazzina Vigarani accoglierà, poi, gli altri, il Federico Buffa, Edoardo De Crescenzo, il trombettista Paolo Fresu e gli chef Alessandro Borghese e Antonino Cannavacciuolo. Insomma, sarà una lunga estate di eventi. I Giardini Ducali saranno in festa fino alla fine di Expo. Ma, chissà, gli spettacoli potrebbero tornare anche l’anno prossimo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche