Lunedì 05 Dicembre 2016 | 19:31

A Franco Stefani il premio terre dei Montecuccoli

Momenti speciali ieri sera alla Scuola Alberghiera di Serramazzoni

A Franco Stefani il premio terre dei Montecuccoli

Folla delle grandi occasioni ieri alla Scuola Alberghiera di Serra per la serata di gala del premio biennale Terre dei Montecuccoli, assegnato dal Rotary Club Frignano e dal Lions Club Pavullo a Franco Stefani, fondatore e presidente del Gruppo System. Un riconoscimento andato per i meriti imprenditoriali ma soprattutto sociali acquisiti dando anima e corpo a un'azienda che oggi vanta 1.500 dipendenti per un fatturato di oltre 380 milioni di euro. Nonostante il quartier generale sia a Fiorano, Stefani può dirsi a tutti gli effetti un eminente rappresentante della montagna, visto che è nato a Prignano e ha trascorso la sua adolescenza a Varana di Serramazzoni, luogo che porta sempre nel cuore tanto da aver deciso di donare i 3mila euro del premio, poi da lui raddoppiati, per il restauro dell'oratorio di Campodolio che frequentava da ragazzo. L'evento ha chiamato a raccolta numerosi personaggi di spicco del mondo modenese, dal presidente di Confindustria Valter Caiumi a quello di Confindustria Ceramica Vittorio Borelli, e poi Graziano Pattuzzi, guida della società Cispadana, e Carlo Rossi, presidente del Sassuolo Calcio, più una fitta schiera di sindaci e consiglieri, senza dimenticare Padre Sebastiano Bernardini, che ha voluto fare una comparsata per congratularsi con l'amico. Durante la serata, sono stati ripercorsi storia e valori dell'azienda anche con la proiezione dell'affascinante lungometraggio realizzato da Giorgio Diritti. Stefani si è detto fiero della “traversata fantastica” compiuta in questi anni da imprenditore, sottolineando però che ci sono ancora ambizioni importanti per il futuro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche