Domenica 04 Dicembre 2016 | 17:11

Emergenza sbarchi: nel modenese i rifugiati impiegati come volontari

Firmato questa mattina in prefettura un protocollo d’intesa

Emergenza sbarchi: nel modenese i rifugiati impiegati come volontari

Mentre non si conosce ancora il numero esatto di profughi in arrivo a Modena dopo gli ultimi sbarchi, sono 380 quelli attualmente ospitati in città e in 17 comuni della provincia. Questa mattina durante la firma del protocollo di intesa in Prefettura per impiegare in mansioni di volontariato le persone che hanno chiesto asilo politico, il Prefetto Michele Di Bari ha assicurato che l’accoglienza ai rifugiati sta proseguendo in sicurezza e con una continua assistenza sanitaria.

Una situazione complessa da fronteggiare, drammaticamente rappresentata dai numeri che indicano l’arrivo nel 2015 di più di 23.000 migranti che sono sbarcati sulle nostre coste. Il primo obiettivo del patto firmato questa mattina dal prefetto Michele Di Bari, l’assessore comunale Giuliana Urbelli e l’Associazione servizi per il Volontariato di Modena con il Forum provinciale del Terzo settore, è l’integrazione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche