Domenica 04 Dicembre 2016 | 07:05

Rapina alla lavanderia di via San Faustino

eri pomeriggio un malvivente a volto scoperto ha rapinato la lavanderia della strada minacciando la titolare con un coltello

Rapina alla lavanderia di via San Faustino

E’ entrato come se fosse un normale cliente, poi ha tirato fuori il coltello e, minacciando la titolare, si è fatto consegnare l’incasso di giornata e il portafogli. E’ successo nel tardo pomeriggio di ieri, alla Lavanderia ‘La Stella’, in via San Faustino. Intorno alle 18, un uomo italiano, sulla quarantina, si è presentato nell’esercizio, dove in quel momento era presente solo la titolare. L’individuo, a volto scoperto e dall’accento meridionale, ha chiesto informazioni su quanto costasse lavare una camicia. Neanche il tempo di ricevere risposta che il malvivente ha sfoderato un coltello e, puntandolo contro la pancia titolare, l’ha invitata ad aprirgli la cassa e a dargli il suo portafogli. La donna, naturalmente impaurita, ha obbedito. Il ladro è quindi fuggito con un bottino complessivo di alcune centinaia di euro. “In vent’anni di attività non mi era mai successa una cosa simile”, racconta la donna vittima della rapina, ancora molto scossa dall’accaduto. La polizia non esclude che l’autore del fatto sia un rapinatore seriale che prende di mira esercizi commerciali dove vi sono donne sole all’interno.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche