Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 23:47

Soppressi quasi 900mila volatili a Mordano Il problema ora è contenere i danni economici

Soppressi quasi 900mila volatili a Mordano Il problema ora è contenere i danni economici

Colpita la filiera economica del settore avicolo che in Italia costituisce una voce importante

Sono complessivamente 890.661 i volatili abbattuti a Mordano, Comune dell’imolese in Provincia di Bologna, per prevenire la diffusione del virus dell’influenza aviaria H7N7. Di questi, 704.875 avevano contratto il virus, mentre 185.786 sono stati abbattuti per prevenire il rischio di contagio. Lo spiega una nota dell’Ausl di Imola, chiarendo che le operazioni di abbattimento e disinfestazione si sono concluse: «Si è chiusa la fase di emergenza», è l’annuncio che arriva dall’azienda sanitaria. Una volta estinti tutti i focolai, ieri i veterinari dell’Esercito e gli uomini della Protezione civile delle Marche, che in quest’ultima settimana hanno contribuito alle operazioni di bonifica, sono ripartiti. A salutare e ringraziare i cinque medici veterinari e i sei infermieri dell’Esercito c’erano i direttori generale ed amministrativo dell’Ausl di Imola, Maria Lazzarato e Massimo Mingozzi, il sindaco di Mordano, Stefano Golini, la direttrice del Dipartimento di Sanità pubblica Gabriella Martini e i veterinari dell’Ausl di Imola. Presente anche il coordinatore degli otto volontari della Protezione civile delle Marche. Intanto, i deputati Lattuca, Oliverio, Sani, Lenzi, Molea, Luciano Agostini, Arlotti, Marco Di Maio, Iori, Maestri, Marchi, Montroni e Terrosi la settimana scorsa hanno presentato un’interrogazione al ministro della Salute per chiedere di «attivare le misure economiche utili per sostenere l’intera filiera» in Regione (già attuate nella precedente crisi aviaria del 2006) come l’indennizzo per i capi abbattuti, «il rimborso delle spese sanitarie di prevenzione e interventi a favore della ripresa dell’attivita». I deputati chiedono anche di superare i vincoli di spostamento degli animali e di commercializzazione che impediscono di oltrepassare i confini regionali.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche