Venerdì 02 Dicembre 2016 | 18:57

MASERATI: TAPPA FINALE DEL TOUR BENEFICO PARIGI - MODENA 2016

Il Tour ciclistico partito il 4 giugno da Parigi, si è concluso ieri a Modena presso la sede della Casa del Tridente

Si è concluso ieri presso la sede Maserati di viale Ciro Menotti il Tour benefico Parigi – Modena organizzato dalla filiale francese di Maserati e supervisionato da Guido Giovannelli - Regional Manager Maserati West Europe. La terza edizione della Parigi – Modena, partita sabato 4 giugno dall’Ambasciata d’Italia a Parigi, ha visto coinvolti 35 ciclisti tra i quali alcuni VIP come Paul Belmondo, ex pilota di F1 e testimonial dell’evento, il CT della Nazionale italiana ciclismo Davide Cassani, lo sciatore Manfred Moelgg, l’ex capitano della Nazionale spagnola di basket Jose Miguel Antunez, Rafael de Medina Abascal - Duca di Feria - e noto imprenditore spagnolo, Matteo Panini, proprietario del Museo Panini, sede di una delle più importanti collezioni di Maserati storiche al mondo, oltre allo stesso Guido Giovannelli. Per la prima volta il Tour Parigi – Modena ha avuto una partecipazione femminile, grazie alla sciatrice Manuela Moelgg, all’italiana Antonella Monti e alla canadese Maryann Huckvale. Dopo un percorso di 5 tappe, durante il quale si sono alternati tratti in bicicletta e in auto,  il convoglio ha attraversato la Francia e l’Italia passando per Orleans e proseguendo poi alla volta  del circuito di Le Castellet, Saint Tropez, del Principato di Monaco, Sestri Levante, arrivando alle famose cave di Carrara. La notte della quarta tappa il gruppo ha soggiornato in Toscana a Bolgheri. La mattina successiva dopo aver attraversato Firenze e visitato il circuito del Mugello, il Tour è arrivato a Modena per il pranzo presso l’Azienda Hombre. I ciclisti hanno raggiunto il traguardo nel pomeriggio dell’8 giugno con l’arrivo presso la storica sede Maserati dove sono stati accolti da Christian Gobber, Direttore Commerciale Maserati e da Giulio Pastore, Direttore Generale Maserati Europa.

Anche quest’anno l’iniziativa nata per sostenere l’associazione benefica Rêves (www.reves.fr), grazie al numero di partecipanti ogni anno più numeroso, ha permesso di raccogliere 16.000 euro.

La somma raccolta permetterà di realizzare i sogni di bambini gravemente malati e dare loro una prospettiva di vita migliore.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche