Sabato 25 Novembre 2017 | 01:01

FORTI NEVICATE IN APPENNINO E IN COLLINA

Questa mattina una nuova perturbazione ha invaso l’appennino modenese portando forti nevicate anche in collina. A Pavullo la neve accumulata in strada ha causato diversi disagi alla circolazione

La prima vera ondata di freddo è arrivata. Da questa mattina all’alba la neve è caduta imbiancando tutto l’Appennino Tosco Emiliano. E la provincia di Modena non fa eccezione con i fiocchi che continuano a cadere anche sulla fascia collinare. Diversi i centimetri di neve accumulati in strada: la zona di Pavullo nel Frignano è quella dove si sono registrati maggiori disagi, con rallentamenti alla circolazione e diversi alberi crollati a causa del peso eccessivo della neve. In particolare, il traffico è rimasto fermo per molte ore in località Carrai di Pavullo, a causa di un mezzo pesante che si era intraversato intorno alle ore 7:30 bloccando la circolazione. La Protezione Civile dell’Emilia Romagna ha emanato nei giorni scorsi una allerta meteo a causa della forte perturbazione. Tutta la giornata sarà caratterizzata da piogge e rovesci frequenti e da nevicate dai 200 ai 300 metri di altezza. Una buona notizia per gli operatori sciistici della regione dopo i primi fiocchi di neve caduti nei giorni scorsi e quelli di questa mattina, la possibilità è che le piste e gli impianti possano essere aperti prima dell’ormai classica data di riferimento dell’8 dicembre. La perturbazione, terza nel mese di novembre, andrà via via affievolendosi nell’arco delle successive quarantotto ore, ma le temperature si manterranno di pochi gradi al di sopra dello zero nelle ore notturne

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche