Lunedì 05 Dicembre 2016 | 05:26

VIA MUNARI: DEGRADO E META DI DROGATI

La Lega Nord di Modena interviene per segnalare ancora una volta alla Giunta Muzzarelli la situazione di abbandono e degrado presente a due passi dal MEF

La Lega Nord di Modena interviene per segnalare il noto problema di degrado in Via Munari, a due passi dal Museo MEF, ben noto alla Giunta Muzzarelli che, tuttavia, rimane indifferente alle numerose segnalazioni.

Dopo i tanti annunci fatti dai residenti, infatti, si sono recati di persona per prendere visione dello stato dei luoghi e hanno riscontrato ancora pieno abbandono e trascuratezza. Segnalano che al civico n. 23 è presente una casa con lavori in corso evidentemente fermi da tempo e tutto attorno spazzatura e siringhe: una vera discarica cielo aperto. I passanti hanno riferito che la zona di notte diventa ad esclusivo appannaggio di disperati perlopiù di origine extracomunitaria e che ormai i residenti non si azzardano più ad uscire di casa se non con la luce del sole.

La Lega Nord di fronte a tutto questo dice 'Basta!' e aggiunge che il sindaco Muzzarelli deve fare qualcosa perché Modena non può accettare di avere nel suo territorio un degrado simile, degrado tra l'altro, più volte segnalato all'Amministrazione Comunale che, invece, finge sia tutto rose e fiori. Le proposte della Lega sono di presentare un piano di recupero mediante una ripulitura e poi attraverso un’installazione di telecamere di sicurezza e ad una presenza assidua di pattuglie di Forze dell’Ordine, vigilare l'intera zona.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche