Giovedì 08 Dicembre 2016 | 05:01

MODENA: RAFFICA DI CONTROLLI DEI CARABINIERI

L'operazione ha coinvolto 50 militari e si è conclusa con tre arresti

Modena stringe la chiave sul tema sicurezza. Ieri sera i Carabinieri hanno eseguito un servizio straordinario di controllo della città per contrastare il fenomeno di spaccio di sostanze stupefacenti in particolare nelle aree “degradate”, incrementando i controlli alle persone e sulla circolazione stradale. Durante l’operazione che ha coinvolto 50 militari sono stati arrestati, nelle adiacenze del Parco Ferrari, due marocchini di 24 e 19 anni per detenzione al fine di spaccio di stupefacenti. Nella loro abitazione inoltre i Carabinieri hanno scoperto e sequestrato 18 grammi di Cocaina, suddivisa in 11 dosi, più di 100 grammi di ‘hashish’ , 3 bilancini di precisione e contanti per 220 Euro, presunto provento dello spaccio. I militari inoltre hanno arrestato un 49enne filippino, già agli arresti domiciliari che non è stato trovato nelle sue abitazioni. Diverse anche le denunce: un 37enne della repubblica dominicana è stato fermato alla guida di autovettura, con un Tasso alcolemico superiore ai valori consentiti all’esito degli accertamenti eseguiti con l’alcoltest. Una 30enne di nazionalità italiana è stato invece scoperto a guidare senza patente, mentre un 18enne della repubblica del Gambia ed un 34enne marocchino non avevano il permesso per restare in Italia. Complessivamente i Carabinieri hanno controllato 172 persone di varie nazionalità e 49 automezzi, elevando 17 contravvenzioni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche