Domenica 11 Dicembre 2016 | 08:57

LUNEDI’ SCIOPERO DEI BUS SETA

Si riaccendono le polemiche tra seta e i sindacati

Sale la tensione tra Seta e i sindacati del trasporto pubblico locale. In coincidenza con il ripristino dell’orario invernale delle corse, in programma da lunedì, riprendono le proteste dei dipendenti per le difficili condizioni di lavoro. Proprio per lunedì l’Usb, il sindacato di base, ha indetto una giornata di sciopero su tutti e tre i bacini serviti dall’azienda: Modena, Reggio Emilia e Piacenza. La sigla – non riconosciuta, a livello nazionale, dalle organizzazioni datoriali del settore – denuncia in particolare l’aumento delle prestazioni richieste al personale, con un massiccio ricorso agli straordinari: fattori che incidono sullo stress degli autisti, mettendo a rischio la loro integrità fisica e la sicurezza dei passeggeri. Nei mesi scorsi erano state le altre sigle sindacali a scendere in piazza per le medesime motivazioni: in occasione dell’ultimo sciopero, risalente al febbraio scorso, Cgil, Cisl e Uil avevano evidenziato carenze d’organico – con 20-30 persone in meno rispetto al fabbisogno necessario per coprire i turni – e altre problematiche quella di autisti costretti a guidare per anche 13 ore consecutive o 20 giorni di seguito senza pausa compensativa. “Da allora nulla è cambiato”, sottolineano i sindacati confederali, che annunciano nuove mobilitazioni già a partire dalle prossime settimane. La protesta dell’Usb, insomma, sarà solo la prima di una serie di azioni sindacali che promettono di animare la stagione autunnale alle porte.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche